Connect with us

Guide

Come tenere le tartarughe di terra in giardino

Published

on

come tenere le tartarughe di terra in giardino Come tenere le tartarughe di terra in giardino 13643561735 87e22ce63f b tortoise 1

Sono diverse le tartarughe di terra che è possibile allevare in cattività, molte di queste possono essere tenute anche in giardino, almeno nei periodi più caldi dell’anno. Scopriamo insieme quali sono le regole per tenere le tartarughe di terra in giardino senza correre rischi.

Tenere le tartarughe di terra in giardino è una buona idea, infatti questi simpatici rettili apprezzeranno molto la vita più “naturale” che possono fare nei cortili e nei giardini. Tuttavia questi luoghi possono nascondere delle insidie e dei pericoli per le nostre beniamine, quindi è sempre necessario creare un ambiente controllato dove ospitarle in sicurezza.

Ma quali possono essere questi pericoli e come possiamo scongiurarli? Scopriamolo insieme punto per punto.

Il clima

Il fattore climatico quando si parla di rettili non è mai da sottovalutare, e vista la relativa varietà climatica del nostro paese, prima di mettere le tartarughe in giardino è bene prendere in considerazione questo fattore. Le tartarughe europee, come Testudo Hermanni, Testudo graeca e Testudo marginata, possono vivere tranquillamente all’esterno in buona parte della penisola italiana, mentre le testuggini esotiche come  Geochelone sulcata o Stigmochelys pardalis possono vivere all’aperto solo nei mesi in cui il clima è più mite. Quindi prima di far scorrazzare le tue tartarughe in giardino valuta: la provenienza della specie, il periodo dell’anno e il luogo in cui ti trovi.

Leggi anche:  Il drago di Komodo attacca l'uomo? Scopriamo insieme

Gli animali selvatici

Le tartarughe con il loro robusto carapace sembrano quasi invulnerabili, invece possono diventare facili vittime di animali selvatici. Gli uccelli, come i corvidi o i rapaci possono essere pericolosi per le giovani tartarughe tanto quanto i cani e le volpi che talvolta possono riuscire anche a rompere il guscio delle tartarughe sub-adulte. Ma uno dei problemi più grandi deriva dagli animali che per eccellenza creano più problemi a vari livelli, ovvero i roditori. Topi e ratti possono letteralmente divorare le tartarughe anche di grandi dimensioni, quindi vanno tenuti sempre sotto controllo.

I ladri

Le tartarughe di terra sono molto apprezzate nel nostro paese e purtroppo esiste una grossa richiesta anche di esemplari di contrabbando, ecco perché esistono vere e proprie bande di ladri che si introducono delle abitazioni private per rubare questi rettili. Anche questo aspetto non deve essere sottovalutato.

L’habitat

Come tenere le tartarughe di terra in giardino come tenere le tartarughe di terra in giardino Come tenere le tartarughe di terra in giardino raspberry and blackberry for home turtle

Il fatto che si possa permettere alle tartarughe di avere uno spazio molto più grande e naturale per vivere non significa per forza che esso garantisca alle stesse tutto quello di cui hanno bisogno.

Valutati i principali pericoli in cui possono incorrere le tartarughe di terra nei nostri giardini vediamo ora come possiamo risolvere questo problema e consentire alle nostre amiche di stare all’aperto in sicurezza. Il segreto per riuscirci è quello di creare un ambiente controllato, ovvero un luogo che nonostante ricrei condizioni più naturali rispetto al terrario, sia però altrettanto sicuro.

In primo luogo è bene non consentire alle tartarughe di andare in ogni luogo del giardino, circoscrivendo un’area dedicata esclusivamente a loro. Per farlo possiamo utilizzare dei recinti. In base allo spazio a disposizione, alle dimensioni e al numero degli esemplari puoi optare per le seguenti soluzioni.

Recinti per tartarughe di terra su Amazon

Se si tratta di tartarughe di piccole dimensioni, quindi di esemplari giovani ti consiglio di acquistare uno dei recinti che vedi qui in basso, che nascono principalmente come gabbia da giardino per conigli, ma si rivelano ottime per le piccole tartarughe di terra, infatti oltre a proteggerle dagli animali grazie alla copertura che ripara le tartarughe dagli agenti esterni come l’eccessivo sole o la pioggia. Esteticamente molto accattivanti, sicuramente rappresentano la soluzione migliore per chi ha tartarughe molto giovani.

Leggi anche:  Acqua per anfibi e rettili, quale scegliere?

Se invece hai tartarughe di terra adulte ma non hai molto spazio a disposizione puoi optare per i seguenti recinti prefabbricati per tartarughe di terra che rappresentano una buona soluzione per creare un angolo del giardino sicuro per le tartarughe terrestri.

Acquista le tartarughiere da giardino su Amazon

Gabbia per tartarughe di terra Legno di Abete 118 x 50 x 45cm

Gabbia per tartarughe Metallica DIY 24 Pannelli Nero 142 x 71 x 71

Gabbia per tartarughe Metallica con copertura

Recinti per tartarughe di grandi dimensioni su Amazon

Se invece hai più spazio a disposizione e allevi molte tartarughe, tartarughe di grossa taglia o giganti, allora devi optare per gabbie più grandi. Si tratta di una soluzione molto professionale con rete e tubolari zincati che chiudono completamente tutta l’area sia lateralmente che superiormente, anche con una zona coperta da un telo impermeabile. Se ami le tartarughe di terra e vuoi fare le cose per bene senza spendere cifre enormi non puoi che scegliere questa soluzione pratica, facile da montare e molto sicura, basta guardare le foto sottostanti per capire che non c’è da aggiungere molto.

In alternativa, per una soluzione dalle dimensioni più contenute, puoi optare per un modello da 2,75x3x2 metri che mantiene le stesse caratteristiche tecniche, ma è appunto più contenuto nelle dimensioni come le gabbie per tartarughe grandi VidaXL. Una volta recintata la zona del giardino o del cortile dedicata alle tartarughe di terra, le avremo in qualche modo protette sia dagli attacchi degli animali che dagli agenti atmosferici, anche se all’interno dei recinti, indipendentemente dalle coperture in PVC ecc., è sempre bene inserire ripari come la caratteristica casetta in legno.

Leggi anche:  Acquario per axolotl: una guida completa

 

Acquista le recinti per tartarughe da giardino su Amazon

vidaXL Gabbia per tartarughe 2,75x8x2m in Acciaio Zincato

vidaXL Gabbia per tartarughe 2,75x6x2m in Acciaio Zincato

vidaXL Gabbia per tartarughe 2,75x2x2m in Acciaio Zincato

Come tenere le tartarughe al sicuro in giardino?

Tuttavia i recinti non possono proteggere completamente le tartarughe dai predatori più astuti e pericolosi ovvero gli esseri umani. A questo punto se hai deciso di tenere le tue tartarughe in giardino devi pensare anche ad un ulteriore metodo per tutelarle, istallando un impianto di videosorveglianza. Non impressionarti, anche in questo caso non dovrai per forza spendere un capitale grazie ai kit che ti permettono di istallare anche da solo sistemi completi di telecamere.

A tal proposito ti consiglio le seguenti soluzioni:

la prima è D-Link DCS-5000L Videocamera di Sorveglianza, un impianto costituito da una singola videocamera manovrabile da remoto che sta spopolando si Amazon. Il costo è molto contenuto e potrai tenere le tue tartarughe sotto controllo in qualsiasi luogo grazie alla connessione ad internet. Dotata di visione notturna ad infrarossi, D-Link DCS-5000L Videocamera di Sorveglianza registra anche i suoni e “udite udite” ha i sensori di movimento integrati. Si tratta sicuramente della soluzione migliore per tenere sotto controllo le tue tartarughe, spendi poco e non hai bisogno di installatori: basta eccederla, collegarla ad internet tramite WiFi e scaricare l’app per controllarla, tutto qui…il gioco è fatto. 

Chi invece vuole coprire aree più vaste quindi ha bisogno di soluzioni con più telecamere può valutare questo kit:

Adesso che puoi ritenere praticamente blindate le tue tartarughe, dovrai assicurarti di creare un’area adatta alle loro esigenze all’interno del recinto, ciò dipende molto dalla specie che allevi. Di sicuro non dovranno mancare mai ripari per garantire frescura alle tue beniamine e allo stesso tempo devi assicurarti che ci siano zone ben soleggiate. Quindi studia bene il luogo dove impianti il recinto. Puoi anche piantare qualche arbusto o alberello per ricreare una habitat più caratteristico e allo stesso tempo offrire un ulteriore riparo alle tartarughe, ma attenzione alle piante velenose per il rettili! Per tanto ti consiglio di leggere il nostro articolo sulle piante tossiche.

Archivi

Categorie

Trending