Sei in
Home > Alimentazione > Elenco delle piante velenose per i rettili

Elenco delle piante velenose per i rettili

Piante tossiche per rettili domestici

Alcune piante possono essere tossiche per i nostri rettili domestici, molte di queste sono innocue per gli esseri umani ma se ingerite dai rettili possono portare spiacevoli conseguenze. In questo articolo vi forniamo un folto elenco di questi vegetali potenzialmente pericolosi.


Che alcune piante possano rivelarsi tossiche è risaputo, ma spesso alcuni vegetali utilizzati anche per l’alimentazione umana, possono rivelarsi potenzialmente pericolose per gli animali. L’esempio classico è la cipolla che anche se assolutamente innocua per l’uomo, è invece pericolosa per i cani che non devono assolutamente nutrirsene.

Molti rettili si nutrono di vegetali, e anche per loro tra i vegetali che comunemente si trovano sulle nostre tavole o nei nostri giardini si possono nascondere pericolose insidie per il loro benessere. Anche ortaggi impensabili come i pomodori, o frutti come la mela o la pera hanno parti che vanno eliminate dalla dieta dei rettili. Ma le insidie possono nascondersi anche nei nostri giardini dove ad esempio scorrazzano libere molte tartarughe terrestri che vengono a contatto con erbe o piante velenose.

Per questo motivo, di seguito riportiamo un elenco di vegetali che interi o in parte, possono rivelarsi pericolosi per i rettili. I nomi scientifici e comuni possono spesso variare in base alle fonti; raccomandiamo sempre di rivolgersi a un veterinario specializzato nel caso si sospetti l’ingestione di una di queste piante o per avere ulteriori delucidazioni su alcune di esse.

PIANTE VELENOSE PER I RETTILI

 

Nome comune (se presente) – Nome scientifico (Parti tossiche)

Aconitum spp. (Tutte le parti)

Abrus precatorius (Tutte le parti)

Acacia greggii (Rami e foglie)

Acer rubrum (Tutte le parti)

Acetosa – . Rumex spp, Oxalis spp. (Tutte le parti)

Acokanthera – Acokanthera spp . (Tutte le parti, tranne frutta matura)

Actaea rubra, A. pachypoda (Tutte le parti)

Agrifoglio – Ilex aquifolium e spp correlate. (Foglie, bacche)

Amaryllis – Amaryllis spp. (Tutte le parti)

Ampalaya – Momordica charantia (Tutte le parti)

Arisaema spp. (Tutte le parti)

Asclepias spp. (Tutte le parti)

Astragalus . e . Oxytopis spp (Tutte le parti)

Avocado – Persea Americana (noccioli, foglie, frutta acerba, steli)

Azalea – Rhododendron canadenis (Tutte le parti)

Bacca di mirica – Symphoricarpos albus (Tutte le parti)

Bardana – Arctium spp. (Tutte le parti)

Belladonna – Atropa belladonna (Tutte le parti)

Bosso – Boxus spp. (Tutte le parti)

Bucaneve – Galanthus nivalis (Tutte le parti)

Caladium – Caladium spp. (Tutte le parti)

Celastrus spp. (Tutte le parti)

Cholochicum autumnale (Tutte le parti)

Cicuta spp. (Tutte le parti)

Ciliegia – Prunus spp. (Noccioli, foglie e corteccia)

Clematis montana e spp relative. (Tutte le parti)

Colocasia spp. (Tutte le parti)

Conium maculatum (Tutte le parti)

Convalleria majalis (Tutte le parti)

Cycas – Cycas revoluta (Tutte le parti)

Daphne – Daphne mezerum (Tutte le parti)

Datura – Datura spp., (foglie, semi, fiori)

Delphinium – Delphinium spp. (Tutte le parti)

Delphinium spp (Tutte le parti)

Dieffenbachia (canna muto) – . Dieffenbachia spp

Epipremnum aureum (Tutte le parti)

Euforbia – . Euphorbia spp (Tutte le parti)

Euonymus – Euonymus spp . (Rami, corteccia, foglie)

Fichi – Ficus spp . (Linfa)

Filadelfo spp. (Tutte le parti)

Funghi – Amanita spp . E molti altri

Giacinto – Hyacinthus orientalis (Tutte le parti)

Ginepro – Juniperus spp. (Tutte le parti)

Giunchiglia – Narcissus jonquilla (Tutte le parti)

Hedera spp (Tutte le parti)

Heliotrope – Heliotropium spp . (Foglie)

Hydrangea – . Hydrangea spp (Tutte le parti)

Hyoscyamus niger (Tutte le parti)

Ipomoea violacea (Semi)

Ippocastano – Aesculus hippocastanum e spp connesse. (Tutte le parti)

Iris – . Iris spp (Tutte le parti)

Jatropha mutifida (Tutte le parti)

Kalmia spp. (Tutte le parti)

Karwinskia humboldtiana e spp correlati. (Tutte le parti)

Lantana – Lantana camara (Tutte le parti)

Ligustrum vulgare (Tutte le parti)

Lobelia – Lobelia spp . (Tutte le parti)

Lophophora williamsii (Tutte le parti)

Lupino – Lupinus spp. (Tutte le parti)

Marijuana – Cannabis sativa (Tutte le parti)

Medicago lupulina, repens Trifolium, Oxalis acetosella (Tutte le parti)

Mela – Malus spp., (semi, foglie, corteccia)

Melanzane – Solonum melongena (Frutto, foglie)

Melia azadarach (Tutte le parti)

Menispermum canadense (Tutte le parti)

Mentha pulegium (Tutte le parti)

Mirabilis Jalapa (Tutte le parti)

Narcissus – . Narcissus spp (Tutte le parti)

Narcissus tazetta (Tutte le parti)

Oleandro – Nerium oleander (Tutte le parti)

Panthenocissus quinquefolia (Tutte le parti)

Papavero – Papaver somniferum e spp correlati. (Tutte le parti)

Patata – Solanum tuberosum (Germogli, foglie, bacche, tuberi verdi)

Peonia – Paeonia officinalis (Tutte le parti)

Pera- Pyrus spp . (Foglie, semi, corteccia)

Pervinca – Vinca minor, Vinca rosea (Tutte le parti)

Pesca – Prunus persica (Foglie, noccioli, corteccia)

Philodendron – Philodendron spp . e Monstera spp. (Tutte le parti)

Phoradendron villosum (Tutte le parti)

Phytolacca Americana (Tutte le parti)

Pisello odoroso – Lathyrus odoratus (Tutte le parti)

Poinsettia – Euphorbia pulcherrima (Tutte le parti)

Pomodori – Lycopersicon esculentum (Steli e foglie)

Pothos – Eprimemnum Aureum (Tutte le parti)

Primula – . Prmula spp (Tutte le parti)

Prugna – Prunus spp . (Foglie, noccioli, corteccia)

Prunus armeniaca (nocciolo, foglie e corteccia)

Pteridium aquilinum (Tutte le parti)

Quercia – Quercus spp (Tutte le parti)

Rabarbaro – Rheum rhabarbarum (foglie)

Ranuncolo – Ranunculus spp. (Tutte le parti)

Rhux vernix (Tutte le parti)

Ricinus communis (Tutte le parti)

Robinia – Robinia pseudoacacia (Tutte le parti)

Rododendro – Rhododendron spp. (Tutte le parti)

Salvia officinalis (Tutte le parti)

Sambuco – Sambucus mexicana (Radici, foglie, steli, corteccia)

Senecio Jacobea e spp relativo.  (Tutte le parti)

Solanum carolinense (Tutte le parti)

Solanum pseudocapsicum e spp connessi. (Foglie, semi e fiori)

Stella di Betlemme – Ornithogalum umbellatum (Tutte le parti)

Symplocarpus foetidus (Tutte le parti)

Tasso – Taxus spp.

Tobacco – Nicotiana spp. (Tutte le parti)

Toxicodendron querciflium e T. diversilobum (Tutte le parti)

Toxicodendron radicans , comprende T. rydbergii (Tutte le parti)

Tulipano – Tulipa spp. (Tutte le parti)

Uccello del paradiso – Poinciana e spp correlati. (Baccelli dei semi e fiori)

Vicia spp. (Tutte le parti)

Wisteria spp (Tutte le parti)

Zantedeschia aethiopica (Tutte le parti)

Zigadenus venenosus e altre specie affini (Tutte le parti)

In copertina photo credit: Mbtrama(license)

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Francesco Capasso
Ho oltre 15 anni di esperienza nell'allevamento di rettili, anfibi e altri animali. Dal 2007 al 2013 ho avuto un negozio specializzato nella vendita al dettaglio e all'ingrosso di piccoli animali domestici. Attualmente svolgo la professione di copywriter, scrivendo anche di animali per portali importanti come Cani.it e continuo ad allevare sempre nuove specie.

9 thoughts on “Elenco delle piante velenose per i rettili

  1. Ciao, ho un camaleonte furcifer pardalis che ha avuto nella teca dell’oleandro fresco per una notte e mezza giornata. Ora l’ho tolta dopo aver visto che è velenoso. Il camaleonte sembra vispo e vivace ma purtroppo pare non mangi… Pareri?

    1. Ciao Patrizio,
      accidenti, l’oleandro è bello tossico. Anche se credo sia difficile che il camaleonte l’abbia mangiato, non è detto che non possa essere comunque venuto a contatto con le tossine di questa pianta. In questo caso ti consiglierei di chiedere il parere di un veterinario specializzato. Se mi dici dove ti trovi, posso fornirti qualche recapito.

      Un saluto,
      Francesco

  2. Salve ho un problema con una mia tartaruga..è stata ferita da un suo …spasimante..mi preoccupo per il letargo…hai un suggerimento???
    Grazie infinite
    Annamaria

    1. Ciao Annamaria,

      purtroppo succede frequentemente che i maschi di tartaruga feriscano le femmine. Il mio consiglio è quello di rivolgerti ad un veterinario specializzato perché queste ferite, specialmente in vista del letargo, possono infettarsi e mettere seriamente a rischio la salute della tartaruga.

  3. Salve, sto allestendo due terrari per furcifer pardalis red bar. Vorrei inserire piante diverse dal classico photos e schefflera..avevo pensato alla felce di boston e alla palma nana,puramente decorative. Sono tossiche? Saprebbe consigliarmi altre piante?

  4. Salve,sono Aurora ed ho un problema con le mie tartarughe di terra. Quello di 11 anni l’ abbiamo trovato questa mattina morto, con le feci attaccate sotto la coda….. poi , abbiamo controllato le altre 2 di 5 anni circa, e una, sempre sotto la coda, ha una specie “accumulo ” di feci e ha come una specie di ferita rossa come se fosse una piaga.
    Cosa potremmo fare?
    Cosa potrebbe essere successo?
    Spero rispondiate presto
    Cordiali saluti
    Aurora.

    1. Ciao Aurora,
      quello che hai descritto non fa presagire nulla di buono. Per questo tipo di problematiche però c’è una sola cosa da fare: rivolgersi a un veterinario specializzato in rettili. Solo un medico veterinario può fare una diagnosi precisa e prescriverti una cura adeguata. Purtroppo in questo caso non possiamo esserti d’aiuto se non nell’aiutarti a cercare un veterinario specializzato che operi nella tua zona, qualora non ne conoscessi già uno.

      Tienici aggiornati.

      Un saluto,
      F

  5. Io sono a voghera (pv) abbiamo provato a cercare il numero di qualcuno ma al momento non ci risponde nessuno essendo il sabato prima di pasqua.comunque grazie mile per l’interesse.??

Lascia un commento

Top