Serpente del grano: guida pratica all’allevamento in terrario

Hai deciso di prendere un serpente del grano? Scopri come allevarlo correttamente in terrario grazie a questa guida.

Il serpente del grano, precedentemente conosciuto con il nome scientifico Elaphe guttata, è attualmente  classificato con il nome Pantherophis guttatus. Si tratta di un serpente dalla livrea molto bella, originario degli Stati Uniti d’America e appartenete alla famiglia dei colubridi. In allevamento sono state selezionate diverse varietà di colore o morph di questo serpente, ma uno dei più diffusi è il serpente del grano albino. Essendo molto comune in commercio e anche relativamente facile da allevare si piazza di diritto tra i “serpenti domestici” più venduti al mondo. Scopriamo inseme come allevare il serpente del grano in terrario.

Scelta del terrario per il serpente del grano.

Per un esemplare adulto o sub adulto ti consiglio di utilizzare un terrario in legno. Si tratta di una soluzione molto comoda che ti consente di ospitare il serpente in modo pratico, ma ottimale, con una spesa molto contenute. Di seguito ho selezionato per te tre terrari in legno dal catalogo di Amazon che si prestano perfettamente per l’allevamento del Pantherophis guttatus.

Se invece hai deciso di prendere un esemplare baby allora non è ancora il momento di allevarlo in una soluzione come quella indicata sopra. Infatti un terrario di quelle dimensioni e con quelle caratteristiche è troppo dispersivo per un serpente di pochi centimetri.

Ovviamente c’è sempre l’opzione del terrario “fai da te”, ma le soluzioni che ho selezionato per te sono ben fatte ed economiche il che rende il “fai da te” del tutto inutile, perchè probabilmente spenderesti di più, senza ottenere lo stesso risultato. Tuttavia, se vuoi cimentarti in questa impresa che personalmente consiglio solo ai più esperti, è sempre bene ricordare che ci sono delle regole precise per costruire un terrario, per cui ti consiglio di leggere la guida: come costruire un terrario per serpenti.

Serpente del grano in terrario

Serpente del grano allevamento.

Ovviamente acquistare un buon terrario non è l’unica cosa che devi fare per assicurare il benessere al tuo Pantherophis guttatus. Infatti, anche l’allestimento del terrario è molto rilevante. Ciò che non deve mai mancare nel terrario è almeno un nascondiglio dove il serpente potrà rifugiarsi e sentirsi al sicuro. Questo aspetto dell’allestimento è importantissimo perché i serpenti in natura passano molto tempo rintanati e privarli di questa possibilità mette a repentaglio il loro benessere, sottoponendoli a un notevole stress.

Oltre alla ciotola dell’acqua che deve essere sempre pulita (a tal proposito ti invito a leggere la guida sull’acqua per i rettili), devi garantire al tuo serpente una serie di oggetti come rami e piante sintetiche che gli consentiranno di aumentare la superficie su cui strisciare e contemporaneamente renderanno anche più gradevole l’aspetto del terrario. Ricorda di non usare radici o rami presi in natura perchè potrebbero introdurre parassiti e batteri pericolosi nel terrario. Di seguito trovi una selezione di oggetti d’arredo per il terrario adatti a Pantherophis guttatus.

Illuminazione e temperatura per il serpente del grano.

Non è necessaria alcuna illuminazione artificiale, ma la luce naturale proveniente dalle finestre vicine aiuterà il tuo serpente del grano a regolare i suoi cicli giorno e notte e i suoi cicli stagionali. Non esporlo mai alla luce diretta del sole o le temperature potrebbero diventare rapidamente letali.

Fornisci un gradiente di temperatura con un cavetto o tappetino riscaldante esterno regolato da un termostato. La parte calda deve raggiungere una temperatura di circa 29 °C, la zona fredda può avere una temperatura di circa 21 °C. Di seguito  trovi alcuni cavetti e termostati che ho scelto per te.

Substrato per il terrario.

Sono diversi i substrati adatti a Pantherophis guttatus, puoi scegliere tra questi che ho selezionato per te. Tuttavia evita sempre la sabbia o la corteccia di legni aromatici.

baby serpente del grano che si nutre

Serpente del grano: cosa mangia?

Il principale alimento dei serpenti del grano è un topo di dimensioni appropriate. I piccoli mangiano normalmente topi appena nati e la dimensione dei roditori va aumentata in proporzione alla crescita del rettile. La maggior parte dei serpenti di grano impara a mangiare i topi precedentemente congelati, ma sempre completamente scongelati.

Solitamente non è complicato addestrarli a prendere i topi scongelati. Un metodo ottimale è mettere il serpente  e un topo scongelato in un contenitore vuoto con alcuni fori per l’aria, in questo modo il serpente si concentrerà solo sul cibo. Assicurati che il coperchio sia ben chiuso e non metterlo vicino a una fonte di calore, altrimenti rischi di surriscaldare il serpente. I piccoli serpenti del grano devono mangiare una volta ogni cinque-sette giorni e mentre gli adulti devono nutrirsi una volta ogni sette o dieci giorni.

Serpente del grano prezzo?

Il prezzo dei serpenti del grano può variare moltissimo, tutto dipende dall’età e quindi dalle dimensioni del serpente, ma soprattutto ciò che determina il prezzo è il morph che in alcuni casi fa la differenza in termini di costi. Un piccolo di serpente del grano può costare anche 20 euro, mentre un morph della stessa età ne può costare anche 100 o molto di più.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.