Come riconoscere una vipera – guida completa

La vipera è l’unico serpente italiano potenzialmente pericoloso per l’essere umano. In questa guida impareremo come riconoscere una vipera.

Il corpo

Immagine per riconoscimento delle vipere

Per riconoscere una vipera è essenziale badare ad alcune caratteristiche fisiche che le fanno differire notevolmente da altri serpenti innocui. Di solito ha un corpo tozzo, con la testa ben distinta dal collo, mentre la coda si presenta particolarmente corta. I serpenti innocui, generalmente appartenenti alla famiglia dei colubridi, presentano invece una silhouette slanciata, con la testa affusolata poco distinta dal collo e una coda molto allungata.

Molti si chiedono quale sia il metodo per distinguere una vipera da una biscia, ma in realtà, come abbiamo visto, sono molteplici le specie di vipera presenti nel nostro paese, così come lo sono quelle di biscia e di altri serpenti innocui italiani. Di seguito, nella prima foto è immortalato l’innocuo Biacco (Hierophis viridiflavus) uno dei più comuni serpenti italiani, a confronto con una Viperan, raffigurata nella seconda foto.

Il biacco un serpente italiano innocuo
Photo credit: Bernard DUPONT (license)

Un esemplare di vipera
Photo credit: Laurent Lebois (license)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.