Serpente muso di porcello

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
heterodon nasicus in primo piano

Il serpente muso di porcello è un colubride nordamericano molto bello da detenere ed allevare, con il suo caratteristico naso in su e con i suoi colori molto chiari e ben distribuiti.

SCHEDA SINTETICA
Famiglia: COLUBRIDAE;Il Nord America è la zona di diffusione dell'Heterodon nasicus
Nome scientifico: Heterodon nasicus;
Nome inglese: Hognose snake;
Lunghezza: 40-80 cm;
Dieta: Anfibi, roditori, rettili;
Attività: Crepuscolare;
CITES: No;

DESCRIZIONE


Il nasicus ha un corpo tozzo ed è ricoperto di squame carenate,  possiede un muso sviluppato verso l’alto che viene utilizzato per scavare in terreni sabbiosi. Dorsalmente, il nasicus occidentale ha un colore di fondo beige, marrone, grigio o verde oliva, con macchie più scure. Ventralmente, il muso di porcello ha scaglie nere lucide, spesso intervallati da bianco, giallo o arancione. Il muso di porcello ha molte tattiche di difesa, di fatti se si sente minacciato appiattisce il corpo ed inizia a sibilare, ma se nemmeno questa tecnica funziona, si rigira su se stesso e si finge morto aprendo la bocca e tirando fuori la lingua.

Solo in caso di reale pericolo morde, il suo morso è velenoso ma e giusto chiarire che il serpente è innocuo per l’uomo di fatti è un opistoglifo, dunque ha i denti veleniferi posti in fondo alla bocca ed è per questo che è molto difficile che riesca anche semplicemente ad iniettarlo.

 STABULAZIONE

Date le dimensioni ridotte del nasicus la loro stabulazione non richiede grandi spazi di fatti basta un terrario di 60 cm di lunghezza, 40 di profondità e 50 di altezza andrà più che bene. Il muso di porcello è un serpente scavatore, per cui ha bisogno di un substrato morbido in cui rintanarsi , come l’aspen, i trucioli depolverati etc. Usando questi substrati la tana non sarà necessaria, quindi basterà fornire loro una ciotola d’acqua nella parte fredda.

Per quanto riguarda le temperature, quelle ottimali per il nasicus vanno dai 26 ai 29° che si possono raggiungere facilmente nella teca con un cavetto riscaldante o un tappetino posto sotto il terrario. L’umidità invece dovrà essere intorno al 40/50%. Essendo animali diurni non necessitano di illuminazione se tenuti in teche di vetro di fatti basta la luce della stanza per il fotoperiodo.

I nasicus, allo stato selvatico, si nutrono principalmente di anfibi ma mangiano senza problemi sauri, pesci, uccelli e piccoli mammiferi. In cattività non hanno problemi se vengono nutriti con topi o pinki a parte qualche eccezione, soprattutto nei primi mesi di vita , i piccoli di muso di porcello sono abbastanza voraci e si abituano ad una dieta di roditori decongelati sin da subito. Per quanto riguarda la frequenza dei pasti, i baby possono mangiare ogni 5-7 giorni, arrivando, per gli adulti, ad un pasto ogni settimana o dieci giorni.

 RIPRODUZIONE

IL nasicus è un colubride oviparo. Prima di iniziare a brumare i nostri nasicus dovremo assicurarci di avere una coppia sana e riproduttiva: le femmine dovranno misurare  60 cm e pesare  250 gr, i maschi diventano riproduttivi molto prima quando saranno di 30 cm di lunghezza e 60 gr di peso.

muso di porcello in natura
photo credit: IMG_2183 via photopin (license)

Arrivati a metà Dicembre, gli animali non dovranno essere nutriti per circa tre settimane prima dell’abbassamento delle temperature per evitare che il cibo, non potendo essere digerito a causa del freddo, vada in putrefazione all’interno dell’apparato digerente.Arrivati a questo punto bisognerà calare le temperature diurne e notturne a circa 10/13°C si potrà tenere questo regime per due o tre mesi, dopo questo lasso di tempo la rialzeremo sempre gradualmente a 28°.

Dopo la muta della femmina inseriremo nella teca il maschio ogni 5/7 giorni. La gestazione durerà dalle quattro alle otto settimane, durante le quali la femmina svilupperà un gonfiore a circa metà del corpo. Una o due settimane prima di deporre le uova la femmina farà la muta pre-deposizione, e questo sarà il momento giusto per inserire un nido nella teca (una vasca con un buco di 3-4 cm di diametro con dentro sfagno o tovaglioli leggermente inumiditi .Il muso di porcello depone dalle 4 alle 25 uova. Dopo averle rimosse dal nido potremo metterle in incubatrice ad una temperatura di 28°C ed un’umidità intorno al 90%, la schiusa avviene dopo 50/60 giorni.

 In copertina photo credit: Francis Crawley (license)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •